bagel

Fervono i preparativi per il terzo compleanno di Menta & Salvia… Come gli anni precedenti ci sarà una torta in teme Halloween?! Non so… Di sicuro ci sarà un passaggio ad un’altra piattaforma. Non mi entusiasma la cosa, per nulla se devo dire tutta la verità. Tre anni fa quando la persona che ha dato vita a questo spazio mi ha chiesto cosa volevo ottenere, a seconda delle mie richieste mi ha presentato questa piattaforma. Premetto che io sono, o meglio… Ero, “l’utente sotto la media” in campo informatico. A distanza di tre anni posso dire con una certa punta di orgoglio di aver fatto notevoli passi in avanti. Vi chiederete come mai me la canto e suono da sola? E soprattutto perché cambio se non voglio? Allora… Negli ultimi tempi il contest SEDICI ha portato dei commenti in più su questo sito. Non so in quanti abbiate provato a commentare gli articoli prima senza riuscirci, fatto sta che più di qualcuno si è lamentato dicendomi di non riuscire… Quel sant’uomo che ho di fianco ogni volta che succedeva veniva attaccato e, sempre il sant’uomo, si metteva lì e controllava tutto… Tutto funzionante. Come mai succedeva tutto questo?! Perché malgrado sia espressamente scritto di lasciare una sola parola nel campo nickname, c’erano persone che scrivevano nome, cognome, sito internet, età anagrafica, sole, cuore, amore, e chi più ne ha più ne metta. Le stesse persone che quando glielo facevo notare “alzavano su le penne” come si dice dalle mie parti dicendo che loro avevano seguito tutto alla lettera (ma dai log del sito sembrava proprio di no!). Prendo sempre il sant’uomo e lo obbligo a togliere il controllo agli articoli e lui, sempre restio per deformazione professionale, accetta. Il problema continua ad esserci fin quando sempre una blogger che partecipa a SEDICI, mi fa presente che non riesce a lasciare il commento SOLO se utilizza CHROME. Mistero risolto, solo in parte ovviamente, perché sempre e comunque c’è chi non perde occasione di ribadire questa cosa e chi nello stesso momento non perde occasione di rincarare la dose per puro piacere di criticare. “Quanto sei polemica oggi” starete pensando! Un po’ è vero! Ma semplicemente perché odio essere uguale agli altri e odio dovermi omologare agli altri perché il diverso “non è bello” o “non funziona”, quando semplicemente bisognerebbe essere un pochino più pazienti o magari informati. O semplicemente basterebbe rispettare le scelte altrui! Perché vado avanti con questa solfa? Perché mi è stato contestato il carattere che utilizzo per scrivere i miei articoli, mi è stato contestato il fatto mi fotografare tutti i passaggi (???), mi è stato contestato il fatto di utilizzare troppo verde e troppo bianco… Se è “Menta & Salvia” e se quella persona avesse letto la storia del nome del mio sito internet, magari saprebbe come mai non ci sono fiori o puffi o cuoricini o stelline o che cavolo ne sò io!! Sembrerà alla fine che non voglia accettare le critiche… Chi mi conosce sa quanto io sia autocritica nei miei confronti.Io le critiche le accetto se portano a qualcosa di costruttivo, se alla mia domanda “Perché mi dici questo?” segue una risposta SENSATA e non un “Mah, non so… Io farei…” per me quella non è una critica costruttiva, è una critica stupida. Detto questo, il passaggio a wordpress non è per dare ragione a quelle stupide critiche a cui non è seguita una risposta costruttiva… Purtroppo freeguppy ha dei limiti sia su chrome che con degli applicativi flash. Problemi di visualizzazione su smartphone e tablet mi hanno “obbligata” a cambiare e quindi in questi giorni sto traslocando. Le mie conoscenze informatiche per quanto limitatissime mi hanno permesso di costruire il MIO SITO INTERNET da SOLA!!! La soddisfazione più grande di questo passaggio è solo questa! Il sant’uomo, contrario, non dico che si sia rifiutato di aiutarmi, non smetterò mai di ringraziarlo per questo, perché ha semplicemente contribuito a farmi prendere coscienza di quando sia aumentata la mia conoscenza (scusate il gioco di parole). Chiudendo il post polemico vi lascio la ricetta dei bagel. E quest’anno niente torta di Halloween!

Bagel al naturale

– Ingredienti per 8 bagels:

  • 30 g di burro
  • 2 g di lievito di birra
  • 150 g di farina 00
  • 150 g di farina manitoba
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale
  • – Per la cottura:
  • 1 tuorlo
  • 3 cucchiai di zucchero

– Procedimento:

In una ciotola mettete il butto sciolto e il lievito. Versate a filo 150 ml di acqua tiepida e lavorate con una frusta.

bagel-1 bagel-2

Setacciate insieme 100 g di farina, un cucchiaio di zucchero ed un pizzico di sale e aggiungeteli al composto di acqua, lievito e burro. Unite la farina rimasta e lavorate il tutto fino ed ottenere un composto liscio ed omogeneo.

bagel-3 bagel-4

Mettete la pasta in una ciotola imburrata e giratela al suo interno fino ad ungerla completamente. Coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio.

bagel-5 bagel-6

Riprendete la pasta, lavoratela brevemente e lasciatela riposare per 15 minuti. Dividetela in 8 palline e con queste formate tante ciambelline.

bagel-7 bagel-8

Infarinatevi il dito indice, forate la pasta e allargatela. Coprite i bagel con un telo e fateli lievitare fino al raddoppio.

bagel-9 bagel-10

Portate ad ebollizione una capiente pentola di acqua in cui avrete disciolto lo zucchero. Cuocete i bega 2 minuti per lato. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180 °C.

bagel-11

Trasferite i bagels su una teglia coperta di carta forno e spennellate la superficie di ognuno con il tuorlo leggermente sbattuto (aggiungete eventualmente semi di sesamo o papavero). Cuocete per 20-25 minuti.

bagel-mano

bagel-vuoto

bagel_naturale

Difficoltà: MEDIO – BASSA

Tempi di preparazione: 1 ORA + IL TEMPO NECESSARIO ALLA LIEVITAZIONE

Tempi di cottura: 40 MINUTI

Modalità di cottura: FORNELLO E FORNO

Porzioni: PER 8 BAGEL

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*