cherry-pie-tagliataSempre attenta alla stagionalità, mentre in rete impazzano ricette a base di fichi, uva, more e mirtilli su Menta&Salvia utilizziamo le ciliegie… Eppure non le ho prese dal banco ortofrutticolo del più fornito supermercato di Torino ma fanno parte delle “provviste per l’inverno” portato su da casa. Sono anni ormai che quando la stagione è più favorevole e le piante di mio nonno sono belle cariche, parte delle ciliegie vengono surgelate. Strano ma vero! Al primo esperimento con grande scetticismo da parte di tutti, mio nonno ci disse “A dicembre vi farò mangiare le ciliegie”. Grande conservatore e produttore di frutta sotto spirito, liquori e marmellate, pensavo che avesse deciso di fare le ciliegie sciroppate e invece, aveva letto (su un libro per la conservazione di frutta e verdura che indicherò non appena lo sentirò) che la conservazione è possibile anche tramite congelatore. Il sapore rimane invariato, la consistenza purtroppo perde un pochino ma vi assicuro che sono comunque molto buone! Le ciliegie una volta tolte dal surgelatore vanno fatte scongelare sotto l’acqua corrente. Ecco svelata la provenienza delle ciliegie utilizzate per la mia Cherry Pie! Un bacio a chi passa di qui!

Ingredienti

per uno stampo da 24 cm

– per il ripieno:

560 g di ciliegie snocciolate

50 g di acqua

80 g di zucchero

2 cucchiai di amido di mais

2 cucchiai di succo di limone

– per la pasta brisée:

200 g di farina 00

100 g di burro freddo

70 ml di acqua fredda

Procedimento:

Qui il procedimento per preparare la pasta brisée

cherry-pie-1 cherry-pie-2

Snocciolate le ciliegie e mettetele all’interno di un pentolino con l’acqua, lo zucchero, l’amido e il succo di limone. Cuocete a fuoco dolce per 10 minuti dall’inizio del bollore. La consistenza deve essere simile a quella di una marmellata. Nel frattempo stendete la pasta brisée e foderate lo stampo.

cherry-pie-3 cherry-pie-4

Versate il composto ll’interno dello stampo, coprite con un’altra sfoglia di brisèe, sigillate i bordi e praticate 4 o più fori sulla superficie. Cuocete  in forno PRERISCALDATO STATICO a 180°C per 40 minuti. Poco prima che la cherry pie sia cotta, spennellate la superficie con del latte e distribuite dello zucchero.

cherry-pie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*