Tempo fa mi sono ritrovata in casa senza pane e malgrado non fossi proprio fiduciosa nel farlo io con il forno elettrico mi sono messa all’opera! Ho scovato la ricetta in un video su You Tube e ho provato… Il risultato è stato inaspettato e quindi fare il pane in casa mia è ormai diventato un rito giornaliero. La ricetta con il tempo è stata modificata, così come il metodo di lavorazione. Innanzitutto la dose del sale è aumentata, la ricetta originale ne prevede solo 10 g ma per me è insipida e quindi ho aumentato la quantità a 16 g  (naturalmente anche lo zucchero da 5 g è aumentato a 10 g); il lievito utilizzato era quello fresco di birra, io preferisco quello disidratato; dopo la prima lievitazione le palline venivano spennellate con del latte e prima di essere infornate con del tuorlo sbattuto, io le ho omesse entrambe. Per quanto riguarda l’impasto iniziale, l’omino nel video aveva un ordine sequenziale nell’aggiungere gli ingredienti all’impasto, io non lo ricordo perdonatemi!! La prima volta l’ho seguito e poi ho iniziato a non farlo più e ho vi dico con certezza che il risultato finale non cambia! Unico accorgimento da tenere sempre presente: in caso decidiate di utilizzare del lievito di birra fresco scioglietelo prima nei 50 g di latte tiepido!  Ultima nota e vi lascio alla ricetta! I tempi di lievitazione: io di solito formata la palla iniziale la lascio lievitare tutta la notte e una volta divisa in palline lascio lievitare ancora 4-5 ore o fino a quando non raggiungono la dimensione che si vede nella foto. Credo di aver detto tutto, per qualsiasi dubbio o domanda scrivetemi pure!

Panini all’olio

Ingredienti:

  • 500 g di farina (meglio se manitoba)
  • 200 ml di acqua
  • 50 g di olio
  • 50 g di latte tiepido
  • 25 g 10 g di lievito di birra (o una bustina di lievito secco)
  • 16 g di sale
  • 10 g di zucchero

Procedimento:

pane1 pane2

Mettete tutti gli ingredienti insieme e iniziate a lavorarli aiutandovi con un cucchiaio. Quando i liquidi si saranno amalgamati con la farina trasferite l’impasto su una spianatoia, continuate a lavorarlo fino a quando non otterrete un composto liscio, omogeneo e non appiccicoso (ci vorranno almeno 10-15 minuti). Formate quindi una palla, adagiatela in un contenitore e copritela con della pellicola che sigillerete. E’ importante coprire per bene altrimenti l’aria farebbe seccare la superficie dell’impasto limitando la lievitazione.

pane3 pane4

Quando l’impasto avrà raddoppiato le dimensioni (non prima di due ore) trasferitelo di nuovo sul piano, rimpastatelo  leggermente cercando di non usare farina (se non pochissima solo per spolverizzare il piano) e dategli la forma di un salsicciotto.

pane5 pane6

Procedete quindi nella divisione (io per comodità peso ogni pezzo in modo da farli tutti uguali. Dividendo l’impasto in palline da circa 50 g finirete per averne 15 o 16). Lavorate tutti i pezzi che avrete ricavato cercando di dare una forma sferica (portando le estremità esterne verso l’interno e saldandole tra loro) e adagiateli sulla placca da forno foderata con della carta.

pane7 pane8

A questo punto bisogna avere ancora un po’ di pazienza e aspettare un’ora o che i panini raddoppino il proprio volume. Mi raccomando coprite di nuovo tutto con della pellicola! Quando i panini saranno lievitati fateli cuocere in forno caldo a 220° per 16-18 min se ventilato o per 20-22 min se statico.

panini_olio

Difficoltà: BASSA

Tempi di preparazione: 30′

Tempi di cottura: 20/22′

Modalità di cottura: FORNO

Dosi: 4 PERSONE

Comments are closed.