Oggi me la sono presa moooolto comoda… Forse fin troppo! Dopo una settimana passata a correre come una trottola da una parte all’altra di Torino, riuscire ad arrivare a quest’ora senza essere stanca morta mi sembra una conquista! Questa mattina sono riuscita a sistemare un po’ casa, a dedicare un po’ di tempo ai fornelli e soprattutto a dedicare del tempo alla mia Dea!

La ricetta di oggi arriva decisamente tardi, ma prima o poi conto di riuscire a trovare una quadra e a pubblicare le ricette sempre allo stesso orario! Vi lascio quindi la ricetta delle freselle, quella specie di ciambelline biscottate buonissime che in questi mesi mi hanno salvato la cena come si suol dire “spesso e volentieri”. Per quanto quelle comprate siano buone e sicuramente non costose prepararle in casa è decisamente più soddisfacente! Hanno pochissime calorie per l’assenza di grassi, si conservano a lungo e soprattutto si portano in tavola in due minuti!

Vi auguro una buona domenica! Baci a chi passa di qui!

Freselle

Ingredienti:

  • 500 g di farina 0
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 25 g di lievito di birra
  • 300 g di acqua

Procedimento:

freselle1 freselle2

In un contenitore versate la farina e formate un’incavo nel centro. Aggiungete il lievito precedentemente sciolto in acqua tiepida, il sale e lo zucchero. Lavorate con un cucchiaio affinché il liquido venga assorbito dalla farina.

freselle3 freselle4

Trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavoratelo fino a quando non sarà liscio e omogeneo. (ci vorranno almeno 20 minuti). Formate una palla, mettetela all’interno di un contenitore, coprite con della pellicola trasparente e lasciate lievitare fino al raddoppio.

freselle5 freselle6

Quando l’impasto sarà lievitato trasferitelo nuovamente sulla spianatoia e dividetelo in 5 parti uguali.

freselle7 freselle9

Formate dei filoncini con l’impasto e fateli lievitare di nuovo fino al raddoppio. A questo punto io ho proceduto in questo modo: ho steso i filoncini formando un cordone lungo 30 – 35 cm, l’ho diviso a metà, ho continuato a stenderlo  ed ho poi formato la “ciambella” che ho fatto lievitare nuovamente fino al raddoppio coperta da pellicola (io le ho lasciate lievitare tutta la notte).

freselle10 freselle11

Cuocete le freselle in forno preriscaldato STATICO a 180°C per 20 minuti facendo attenzione a non farle colorire troppo. Sfornatele e fatele raffreddare completamente. Dividete ogni fresella a metà.

freselle12

Disponete le freselle nella teglia con la superficie tagliata rivolta verso l’altoe fate tostare in forno STATICO a 150 – 160° C ( io le ho tenute per circa 40 – 45 minuti, naturalmente potete variare la tostatura in base al vostro gusto). Prima di servirle in tavola bagnatele velocemente sotto l’acqua corrente e conditele con pomodori, aglio, olio e basilico ( o con gli ingredienti che più vi piacciono).

freselle

Difficoltà: MEDIA

Tempi di preparazione: 25 MINUTI

Tempi di cottura: 80 MINUTI

Modalità di cottura: FORNO

Porzioni: 20 PEZZI

Comments are closed.